córte s. f. [lat. cōrs cōrtis (cohors -tis) «cortile, terreno adiacente alla villa», affine a hortus «orto»]

  1. Nella pianura lombarda, corte o casa a corte, edificio o complesso di edifici in cui sono ospitate diverse famiglie appartenenti a una sola azienda o proprietarie di piccole aziende rurali indipendenti l’una dall’altra.

  2. Luogo di ritrovo e confronto attorno a cui ruota la vita sociale ed economica, utilizzato sia come spazio per attività logistiche che come area di svago e festa.